San Martino Wine

Ripasso della Valpolicella D.O.C.

Ottimo l’abbinamento con le carni rosse e i formaggi invecchiati, eccellente l’accostamento con la selvaggina.

Servito a 18°C dopo un breve periodo di ossigenazione. Consigliato un calice ampio.

  • Vitigno: Corvina, Rondinella, Molinara
  • Area di produzione: Cazzano di Tramigna, provincia di Verona
  • Vendemmia: Settembre - ottobre
  • Resa per ettaro: Max 90/100 quintali ha
  • Vinificazione: L’uva vendemmiata a mano viene diraspata e pigiata. Successivamente acini e mosto vengono caricati in appositi vinificatori; qui, l’aggiunta di lieviti selezionati permette un’attenta fermentazione alcolica, un processo che avviene rigorosamente a temperatura controllata (24-25°C) in modo da permettere l’estrazione delle sole parti migliori dell’acino, ovvero le componenti fruttate della buccia e quelle più delicate del vinacciolo. Il Valpolicella Superiore così vinificato viene fatto macerare con vinacce fermentate di uve appassite precedentemente utilizzate per produrre Recioto Amarone; In questo modo, il vino si arricchisce di profumi e aromi tanto da non poter più essere chiamato solo “Valpolicella Superiore” perché acquista anche la denominazione “Ripasso”. Filtrazione: Il vino viene solo parzialmente filtrato per permettere una più completa espressione delle caratteristiche organolettiche varietali. Eventuali leggeri sedimenti sono indice della naturalità del prodotto
  • Gradazione: 14% vol.
  • Acidità totale: 5.5 g/l
  • Zuccheri residui: 7 g/l

Colore

rosso intenso.

Profumo

note di frutta matura (in particolare ciliegie) sfondo di vaniglia, tabacco e cacao.

Sapore

morbido e persistente.